Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2015

Le regole degli amori imperfetti di Mara Roberti

La perfezione non esiste. Lo abbiamo detto e ce lo siamo sentito dire migliaia di volte di fronte a qualcosa che non è esattamente così come dovrebbe essere. Ma l'amore? Quello come dovrebbe essere? Non ci sono regole e quelle che inventiamo noi sono ritagliate attorno al nostro gusto, alle nostre caratteristiche, insomma corrispondono al nostro amore e a quello di nessun altro.
Elisa, la protagonista di "Le regole degli amori imperfetti" di Mara Roberti [Emma Books], ha imparato che anche il tè è così, ogni qualità ha le sue caratteristiche, la sua personalità che si adatta a quella di una persona particolare e non a tutti. Un po' come l'amore.
Elisa è cresciuta con la mamma, che lavorava in una sala da tè, e con la zia che fa torte, due personalità totalmente opposte che, ognuna a suo modo, le insegnano qualcosa sull'amore. La mamma, però, le insegna anche tutto quello che sa sul tè, sul rituale della preparazione e sulla precisa scelta della qualità di tè…

Book & Tè, parte la seconda edizione del circolo letterario di Scrittura & Scritture

Su alcune esperienze, si dovrebbe avere la possibilità di attaccare l'etichetta "da rifare" e poi impegnarsi a ripetere quel qualcosa che è bello, o che ci ha fatto stare bene, o che semplicemente funziona così com'è.
Ecco, è successo così al Book & Tè di Scrittura & Scrittureche, dopo la grande partecipazione alla prima edizione partita ad ottobre, replica con cinque appuntamenti da non perdere.
Bisettimanalmente, il giovedì diventerà il giorno in cui i lettori potranno incontrare gli scrittori a Napoli, davanti a una tazza di tè con pasticcini. L'obiettivo è quello di leggere di più, magari divertendosi perché lo si fa insieme.
***sempre lo stesso obiettivo, ma noi dobbiamo essere instancabili nel perseguirlo!***
Nel corso dei cinque incontri, si parlerà di cinque libri con gli autori e ogni appuntamento si concluderà con consigli, tecniche e trucchi di scrittura da parte dello scrittore/scrittrice presente.
Il programma dei cinque incontri verte su cin…

La sirenetta di Sicks

Le favole, spesso, non sono come ce le raccontano. In generale nella vita, ma anche nei racconti veri e propri che ascoltavamo da bambini. Di certo, quando la Disney decise di portare sullo schermo la sirenetta di Hans Christian Andersen, non pensava di riprodurre in cartoni animati l'originale dello scrittore danese: i bambini non avrebbero sopportato di trovarsi di fronte alla crudeltà che non sempre la vita è giusta, anche se sei la protagonista di una favola.
Sicks fa il processo inverso: non può lasciare che noi adulti, affezionati e ingannati dalla canterina sirenetta disneyana, continuiamo a vivere nella menzogna.  Svegliatevi! ci urla da questa nuova versione della più famosa donna-pesce della storia.
Nel fumetto pubblicato da Zandegù nel 2013, ci sono tutti gli elementi che eravamo soliti conoscere nel cartone animato ma mescolati ad un'ambientazione moderna dall'atmosfera più cupa e simile all'originale anderseniano.
E se da bambini chiudevamo sempre gli occ…

Leggere 60 libri in anno: per me la sfida è... tenere il conto!

In giro sento un gran parlare di book challenge per il 2015. Se non siete avvezzi all'anglomania, un book challenge è una sfida con i libri, cioè c'è una lista di caratteristiche - classici, fantasy, con più di 400 pagine, che ti faccia ridere, che ti faccia prudere le mani, fai la giravolta, falla un'altra volta...e così via - e voi, nell'arco di un anno, dovete trovare un libro per ogni voce della lista.
Che ci vuole, penserete voi, ma forse non avete visto alcune liste che potrebbero srotolarsi su papiri chilometrici per quanto sono lunghe.
Io sono stata tentata varie volte di intraprenderne una, ma, siamo sinceri, quando mai avrei potuto portarla a termine?
Cioè io quando vado in libreria mi sento come un cane della narcotici a casa di Pablo Escobar, e voi volete farmi rispettare una lista? Una specie di dieta libresca, diciamo, e già solo la parola...

Comunque, ho scartato questa idea per affezionarmi a un'altra impresa.
Ieri ho letto questo post e la propost…

Appuntamento al buio con un libro Sperling

L'altro giorno stavo guardando un film in cui uno dei protagonisti aveva problemi al lavoro e aveva bisogno di un'idea vincente. Pensavo fosse uno dei soliti film sul riscatto finale dell'eroe sfigato, e invece la soluzione al suo problema mi ha sorpreso. Salva la sua azienda vendendo ai clienti un mistero.  Sì, avete capito bene, e per giunta gli acquirenti sono entusiasti perché un mistero dà la possibilità di sognare e nel momento del sogno si è invincibili.
Il mistero è anche una delle cause dell'amore: l'uomo misterioso attrae, la donna misterioso trasforma l'uomo in cacciatore ed è così che va dalla notte dei tempi. È inutile che continui a girarci attorno: io non amo particolarmente i misteri quando sono legati alle persone, soprattutto alle persone con cui ho a che fare, ma li amo quando sono legati alla storia, all'arte e, molto probabilmente, alla letteratura.

L'appuntamento al buio (con un libro) fa parte dei misteri della seconda categoria c…

Socievolmente soli...

Stamattina ho ascoltato per venti minuti una donna della mia età che parlava del suo parto cesareo gemellare. Non era un'amica e non ero nemmeno in uno studio medico. Ho semplicemente visto un video postato su uno dei blog che seguo e, nonostante non abbia figli e non stia per averne, mi sono fermata ad ascoltare le chiacchiere di quella donna che si rivolgeva a me, e a tutti i suoi utenti, come si fa con un'amica. 
Allora mi è venuto da pensare che, forse, nessuna sua amica, dal vivo, si era messa lì ad ascoltare quelle cose. Quando una ha appena partorito sono tutti attorno a dire che i figli fanno dimenticare qualsiasi dolore, etc... Ma forse è anche vero che lei non ha voluto raccontare a nessuno di "reale" quelle cose. Del resto, io per prima, pur avendo amiche con figli e pur essendo sempre stata una buona ascoltatrice, non sono mai stata ammessa nella cerchia di quelli che possono ascoltare racconti del genere.
In realtà, la mia riflessione si è estesa al fat…

Gennaio caldo con i nuovi ebook YouFeel

Le feste sono ufficialmente finite da un po', ma per alcuni - una persona a caso: me! - il ritorno alla routine è faticoso.  Che cosa si può fare, allora? Cercare cose belle e nuove che non ci facciano sentire il peso della quotidianità. Cose belle come i nuovi ebook YouFeel Rizzoli che, da domani, saranno in tutti gli store on line.
E se non sapete come vi sentite oggi, date un'occhiata ai quattro mood qui sotto:
MOOD EROTICO
A letto con il nemico di Angela D'Angelo
Cristina De Santis è una donna pratica ed equilibrata, ma quando segue le partite della Stars Roma, la squadra di pallacanestro in cui gioca suo fratello Edoardo, si trasforma in una  sostenitrice appassionata, aggressiva e sanguigna. Soprattutto con gli avversari arroganti, presuntuosi e un po’ duri. Come Nicola Zanini, capitano della squadra rivale e nemico storico di Edoardo: sguardo magnetico e un fisico che toglie il fiato più di una pallonata allo stomaco. La rivalità tra i due uomini non ferma Nico, che …

Anno, fai il buono!

Buon anno! Sì, lo so, l'anno è iniziato già da una decina di giorni e forse ormai siamo stanchi di dire e di sentirci dire questa frase che, a ben guardare, non significa molto. È un augurio o un ammonimento per i dodici mesi appena entrati? «Buono, anno, fai il buono!».  Sì, mi piace con questo tono.
Anche perché, per quanto un anno possa essere buono, non lo è mai abbastanza, soprattutto se si fanno i conti delle perdite, e non solo dei guadagni. E per perdite non intendo quelle economiche, per quanto siano importanti: sono le perdite di amici, di persone care, di tempo e anche un po' di se stessi i peggiori danni che possono intaccare una buona annata.
Clemenza, dunque, signor Anno Appena Iniziato! Clemenza!
Qualcosa noi, però, dobbiamo pur farla, altrimenti ci sta poco da lamentarsi. E quindi io riparto da qua, dal mio angolo nel vastissimo web, perché di solito si riparte dalle cose che ci piacciono e che, in qualche stranissimo modo, funzionano. Ci saranno recensioni, co…

Ti potrebbero interessare anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...